Se avete in mente di acquistare un buon termoconvettore per riscaldare una stanza di casa dovete sapere che il calcolo delle dimensioni dell’apparecchio non è lo stesso a seconda se si tratti di un modello elettrico o a gas. Ci sono modi diversi di calcolare la taglia dell’apparecchio. Per procedere si valuti la superficie dell’area in metri quadrati, a questo punto se si è orientati all’acquisto di un termoconvettore elettrico si moltiplichi il valore della metratura dell’ambiente per 100 e si otterrà il wattaggio approssimativo adeguato. Per esempio, se si ha una stanza di 10 metri quadrati da riscaldare, per avere idea della potenza del termoconvettore elettrico giusto per quella metratura si dovrà moltiplicare quel valore per 100 e si otterrà 1000 watt corrispondenti alla potenza necessaria per riscaldare quel dato ambiente. Diverso il calcolo per i termoconvettori a gas.

In questo caso si prende sempre a riferimento la metratura del vano e, poi, lo si moltiplica per 75 per avere un’idea su quale termoconvettore acquistare.  Ad esempio, per riscaldare una cameretta di 15 metri quadrati si dovrà utilizzare un termoconvettore da 1125 watt. Attenzione a non esagerare negli ambienti più piccoli, dove sarà sufficiente un piccolo termoconvettore anche con potenza minore per riscaldare la stanza, piccola e raccolta, senza surriscaldarsi o dare adito a consumi irragionevoli. Per finire, qualche raccomandazione al volo sui termoconvettori a gas, i modelli radianti sono un’ottima opzione di riscaldamento, semplici e dotati di sensori di sicurezza e autoblocco a prova di bambino, in grado di diffondere rapidamente il calore in piccoli ambienti.

Se c’è da riscaldare una stanza più grande, fra i 25 e i 40 metri quadrati o con soffitti particolarmente alti si dovrà optare per termoconvettori più potenti, anche a parete, ma con pannelli altamente riscaldanti, in grado di far circolare l’aria in modo più omogeneo. Anche i termoconvettori a colonna, oltre ad essere economici, sono ‘bravi’ a trattenere il calore, per quanto ci mettano di più a riscaldare l’ambiente, ma una volta che la stanza è riscaldata sono in grado di mantenere il livello termico più a lungo, facendo risparmiare sui consumi. Altri modelli su sceltatermoconvettori.it.

30 aprile 2020